Il nuovo standard ISO 39001/2012: I sistemi di gestione della sicurezza stradale

Per una azienda, come per qualsiasi altra organizzazione, l’incidentalità stradale è strettamente correlata a quella sul lavoro. Dalle statistiche Inail emerge infatti che oltre la metà degli incidenti sul lavoro avvengono su strada (durante l’orario di lavoro o in itinere). In questo contesto si rivela di fondamentale importanza il nuovo standard internazionale ISO 39001:2012 Road Traffic Safety Management Systems, relativo ai sistemi di gestione della sicurezza stradale.

L’introduzione di questa specifica normativa può migliorare la sicurezza stradale e far diminuire il tasso di mortalità, come avviene riguardo alla sicurezza sul lavoro. La norma può essere quindi un’utile strumento per aiutare le Aziende e gli Enti a migliorare non solo la sicurezza dei lavoratori (maggiormente a rischio quando sono sulle strade), ma anche quella di tutti gli altri utenti della strada.

La norma è indirizzata a tutte le “organizzazioni” che interagiscono (in qualsiasi modo) con il sistema dei trasporti stradali.

Il sistema strada riguarda ad esempio tutte le aziende (grandi o piccole), ma anche i singoli, conducenti professionali o utenti privati. La norma descrive i requisiti per la gestione della sicurezza nel traffico stradale, al fine di ridurre le morti e i feriti gravi legati agli incidenti stradali, attraverso un’appropriata politica, lo sviluppo di obiettivi ed un’efficace informazione-comunicazione. I destinatari sono gli utilizzatori della strada, i progettisti e costruttori di strade e le organizzazioni che
richiedono l’impiego di mezzi di trasporto.

Lo standard, la cui certificazione è su base volontaria, richiede all’organizzazione di:

  • Stabilire, implementare, mantenere e sviluppare un sistema di gestione per la sicurezza del traffico (RTS);
  • Migliorare le performance nell’ambito del sistema RTS;
  • Assicurarne la conformità con le norme vigenti in questo ambito;
  • Dimostrare conformità con lo standard internazionale.

Si riportano di seguito i soggetti interessati dall’applicazione del nuovo
standard.

Settore Trasportatori di persone o beni:

  • Compagnie di Autobus/Pullman
  • Corrieri
  • Taxi
  • Organizzazioni con auto aziendali
  • Organizzazioni con il personale in movimento – poste, nettezza urbana, servizi di emergenza, ecc.
  • Aziende del settore industriale
  • Operatori della logistica (spedizionieri, ecc.).
  • Aziende di servizi, manutenzioni impianti, gestione infrastrutture, ecc.

Settore: Progettisti, costruttori e manutentori di strade

  • Dipartimenti locali per la pianificazione
  • Architetti
  • Imprese di costruzione

Settore: Tutti coloro che generano domanda di traffico stradale

  • Servizi pubblici, scuole, ospedali
  • Parcheggi
  • Servizi privati, aree commerciali, campi sportivi, location di eventi …

Ed ecco i benefici ottenibili dall’implementazione di un sistema di gestione della sicurezza stradale.

  • Riduzione del numero dei potenziali incidenti
  • Riduzione delle assenze per malattia
  • Riduzione dei rischi di citazione legale per negligenza
  • Riduzione dei costi per riparazione di autoveicoli
  • Riduzione delle cause di assicurazioni
  • Riduzione dei premi assicurativi (se l’ente è certificato)
  • Miglioramento delle credenziali per la responsabilità sociale
  • Fiducia del consumatore
  • Vantaggi nelle gare di appalto

Il sistema di gestione ISO 39001 è stato progettato per aiutare le organizzazioni a concentrarsi sui propri obiettivi in ambito RTS e a guidare la pianificazione delle attività ad esso inerenti. La norma sottolinea, inoltre, la necessità dell’organizzazione di assicurare a tutti i dipendenti per cui la guida è parte integrante del loro lavoro, la conformità alla relativa normativa in materia di sicurezza stradale, in modo che i principali rischi siano eliminati o gestiti in modo adeguato.

NIER Ingegneria offre alle organizzazioni interessate all’implementazione e mantenimento del proprio sistema di gestione della sicurezza stradale i seguenti servizi.

  • Analisi dei processi aziendali che influiscono sul traffico stradale;
  • Pianificazione del sistema;
  • Supporto e piano d’azione;
  • Analisi delle performance e miglioramenti;
  • Verifiche ispettive interne e supporto alle verifiche ispettive dell’ente di certificazione.

Invitiamo i soggetti interessati a contattarci per ulteriori informazioni ed approfondimenti in merito.

***

Scarica qui il pdf con la scheda del servizio

Scarica qui il pdf dell’articolo: “Ridurre il rischio stradale durante l’attività lavorativa: lo standard ISO 39001:2012″, pubblicato sul mensile IM – Incognita Motorizzazione (numero 121 – ottobre 2013).

I commenti sono disattivati